Briciole di pane

Aggregatore Risorse

null La legge di conversione del Decreto Rilancio (L. 77/20): principali novità
News Ape
24 lug 2020

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 180 del 18.07.20 la L. 17.07.20 n. 77 (legge di conversione del Decreto Rilancio), precedentemente approvata alla Camera dei Deputati (in data 09.07.20) ed al Senato (in data 16.07.20).

La predetta legge di conversione, entrata in vigore il 19.07.20, conferma sostanzialmente i principi fondamentali alla base del Superbonus, vale a dire tanto il meccanismo di funzionamento (interventi “trainanti” eventualmente abbinati ad interventi “subordinati”) quanto i requisiti supplementari richiesti (doppio salto di classi energetiche, requisiti CAM relativi ai materiali isolanti), introducendo però una serie di precisazioni ed integrazioni.

L’intento generale appare quello di estendere l’ambito di applicabilità dell’incentivo, includendo alcuni beneficiari ed alcuni interventi precedentemente non contemplati. Per contro vengono lievemente ridotti i massimali di spesa, nel contempo declinati in funzione delle casistiche specifiche.

Le principali novità introdotte dalla legge di conversione sono quindi così riassumibili:

Figura 1 - Riepilogo modifiche introdotte dalla L. 77/20 (legge di conversione del Decreto Rilancio)

Affinchè il quadro legislativo sia completo, occorre tuttavia ancora un passaggio, consistente nell’elaborazione delle relative regole applicative (disposizioni attuative predisposte dall’Agenzia delle Entrate, decreto attuativo predisposto dal MISE), le quali dovranno essere emanate entro trenta giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione (ossia entro il 18.08.20).

Tratto da "Progetto2000"

Aggregatore Risorse